La realtà racconta che in Europa guida sempre di più il Ppe con Ursula von der Leyen, in odore di riconferma come presidente della Commissione. Qualora riuscisse nell'impresa, Vdl dovrebbe però cambiare registro sul Green Deal e adeguarlo alle richieste di chi nel recente passato lo ha respinto.

Sarà il tempo a renderci edotti sul futuro, se davvero da qui al 2050 riusciremo a fare a meno dei combustibili fossili e arriveremo alla neutralità carbonica, oppure se andrà come è andata negli ultimi anni. Di certo, il percorso non sarà un’autostrada in discesa bensì una strada di montagna