Energia, Marcegaglia: Prezzi insostenibili, recessione inevitabile

“Siamo in un momento paragonabile alla crisi dell’euro del 2010 o alla pandemia. Servono misure urgenti sui prezzi dell’energia a livello europeo o il mercato unico rischia di rompersi e la recessione sarà inevitabile, con conseguenze di lungo periodo”. Così, intervistata da Repubblica Emma Marcegaglia, ex presidente di Confindustria ed Eni, che guida il gruppo siderurgico di famiglia insieme al fratello Antonio. Questi prezzi dell’energia, per un Paese manifatturiero come l’Italia – spiega – non sono sostenibili” anche perché “le nostre imprese devono competere con quelle americane, che pagano sette volte meno, ma anche con spagnole e francesi, che hanno prezzi calmierati. I rischi di non stare sul mercato, e di chiudere, sono concreti. Questo si aggiunge all’allarme povertà per le famiglie: bisogna agire subito”.