Ischia, Pichetto: Dichiarazione forte, ma è prevalso sgomento

L”a mia dichiarazione ieri è stata forte, ma perché leggevo i report e vedevo che, come nel caso di Ischia, c’era uno stanziamento di fondi al 12 novembre 2010 ma risultava tutto in fase di progettazione”. Lo ha detto il ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, Gilberto Pichetto, a Omnibus, su La7, commentando quanto detto ieri e cioè che di fronte al disastro di Ischia e alla questione condoni dovrebbero andare “in galera” i sindaci e “e chi lascia costruire”. “Lo stato d’animo quando ho visto queste cose – ha aggiunto – è stato chiedermi ‘come mai?’ Non entro nel merito specifico e non mi riferivo” a Ischia, anche perché “in 12 anni sono passati 7 governi e la mia dichiarazione era generalizzata”.